NOTIZIARIO ANNO 2001

NEWS di maggio

Approvato il nuovo OCM zucchero

Dopo il compromesso di dicembre è stato finalmente emanato il nuovo Regolamento Comunitario per il settore bieticolo - saccarifero.
Rispetto a dicembre sono però intervenute alcune modifiche sostanziali quali l'eliminazione del rimborso per le spese di magazzinaggio e la riduzione della quota di produzione europea di 115.000 tonn. annue di cui il 10% a carico dell'Italia. Sono stati confermati gli aiuti per
il Sud Italia ed è stato mantenuto per 5 anni e cioè fino al 2006 l'attuale regime di quote a prezzi invariati.
Il tutto sarà riesaminato entro il 2003 sulla base di studi di settore e sulla scorta di tale verifica si metteranno le basi per il futuro del settore dal 2007 in avanti.
Soddisfacente possiamo ritenere l'aver mantenuto per 5 anni l'attuale regime delle quote contestato dal Gruppo di Stati cosiddetti
liberisti intenzionati a smantellare l'attuale impianto e portare il settore all'interno delle regole generali della PAC mettendo in
discussione un settore che non pesa per nulla sui bilanci comunitari e che ha contribuito a stabilizzare una produzione agricola molto importante. Altrettanta soddisfazione per il mantenimento degli aiuti al Sud punto irrinunciabile delle nostre richieste.
Nota negativa l'eliminazione del rimborso per le spese di magazzinaggio che provocherà una accelerazione delle vendite dello zucchero anche quando le condizioni di mercato consiglierebbero un comportamento contrario.
Si tratta ora di gestire al meglio tale Regolamento e portare alla verifica del 2003 tutte le nostre ragioni per riequilibrare gli oneri sostenuti dall'Italia per l'esportazione dell'eccedenze europee che non produciamo e che pensavamo di risolvere definitivamente chiedendo la trasformazione di parte della quota B in quota A che non è stata accolta in questa fase della trattativa.

NEWS di giugno

- Uscito il n. 74 numero di Notizie Bieticole visionabile sul sito
http://www.notiziebieticole.it/

- Il 14/06/2001 c'è stata l' apertura degli zuccherifici di Foggia Incoronata - SFIR e di Termoli -
Zuccherificio del Molise.

- Il 20/06/2001 c' è stata l' apertura dello zuccherificio di Celano - SADAM

NEWS di luglio

NOTA STAMPA (13/07/2001)

L'ASSOCIAZIONE BIETICOLTORI ITALIANI E IL 'CASO ERIDANIA':
DICHIARAZIONE DEL DIRETTORE DELL'ABI PAOLO BOLOGNESI

"Non credo che, fra quanti operano in Italia in questo settore - soprattutto sul versante agricolo - ci sia qualcuno in grado di portare a termine, da solo, un'operazione di queste dimensioni. Un'operazione per la quale, peraltro, risulta di tutta evidenza l'opportunità di una definizione preventiva dei contorni della stessa rispetto alla sua pubblicizzazione. Ed invece, per quel che ne so, si sono fatti nomi e preannunciati coinvolgimenti senza neppure informare i diretti interessati".
Così Paolo Bolognesi - il direttore dell'Abi-associazione bieticoltori italiani, la terza maggiore organizzazione nazionale dei produttori bieticoli - commenta le recenti dichiarazioni su una presunta 'cordata' italiana per l'acquisizione del 'ramo zucchero' italiano di Eridania Beghin Say.
"La proposta, per l'ampiezza del progetto ed il contesto in cui andrebbe ad inserirsi, merita sicuramente di essere approfondita. Ma nei tempi, nelle modalità e nelle sedi adeguate: attendendo di conoscere i nuovi assetti - al momento tutt'altro che definiti -; costruendo la condizioni per un raccordo con i nuovi proprietari - quando e se ci saranno -; siedendo ad uno stesso tavolo le componenti attive nel settore che, in questo stesso ambito, potrebbero far approdare il comparto a quel 'piano di settore' atteso da tempo".

NEWS di agosto

DATE DI APERTURA DEGLI STABILIMENTI SACCARIFERI ITALIANI

ERIDANIA

STABILIMENTO DATA APERTURA
Russi 3 agosto
Bondeno 7 agosto
Contarina 7 agosto
Finale Emilia 7 agosto
Sarmato 7 agosto
Pontelongo 13 agosto
San Quirico 13 agosto
Casei Gerola 16 agosto

SFIR

STABILIMENTO DATA APERTURA
Pontelagoscuro 6 agosto
San Pietro in Casale 6 agosto
Forlimpopoli 16 agosto

COPROB

STABILIMENTO DATA APERTURA
Ostellato 6 agosto
Minerbio 2 agosto

SADAM

STABILIMENTO DATA APERTURA
Jesi 3 agosto
Celano 20 agosto (2° apert.)
Fermo 3 agosto
Castiglion F. 6 agosto

 

NEWS di settembre

Pubblicato nel sito abicisac l' "Accordo interprofessionale integrativo per il comprensorio di Latina campagna 2002/2003"

 

NEWS di ottobre


Pubblicati nel sito abicisac:

 

Uscito il N. 75 di "Notizie bieticole" sul sito http://www.notiziebieticole.it/

 

 

 

Bologna, 9/10/01

COMUNICATO STAMPA

Le Associazioni bieticole comunicano:

Interrotte le trattative con l’ industria saccarifera per l’ Accordo bieticolo

 

Le trattative per l’ Accordo interprofessionale bieticolo saccarifero – campagna 2000-2001 si sono bruscamente interrotte  a seguito
della netta chiusura opposta dalle Società saccarifere a tutti i punti di carattere normativo ed economico proposti dalle Associazioni
bieticole.

 

In particolare, in tema di controlli, si è registrato un rifiuto assoluto di prevedere, attraverso adeguati strumenti, la possibilità di
assicurare trasparenza e certezza alle analisi del valore delle bietole conferite ed analizzate nei laboratori automatizzati
di recente introduzione.

 

Inoltre le Associazioni bieticole si sono trovate di fronte alla pretesa industriale di scaricare sul mondo agricolo buona parte dei costi
generati dalla nuova OCM Zucchero.

 

Le Associazioni bieticole, nel denunciare l’ atteggiamento industriale, evidenziano i gravi pericoli che da questo potrebbero derivare
nella difficile situazione che si prospetta nel settore, situazione che esigerebbe viceversa una forte e consapevole volontà costruttiva.

 

Le Associazioni bieticole, nel ribadire che utilizzeranno tutti gli strumenti a loro disposizione, invitano il produttore a mantenersi
in contatto con le Associazioni stesse, affiancandole nelle iniziative che si renderà opportuno intraprendere.

 

Le Associazioni bieticole

 

ANB – CNB – ABI – UNB – CONSMACA - ABM

 

 


NEWS di novembre

CONTRATTAZIONE 2002

Definiti i moduli e le regole per la contrattazione 2002.

La raccolta degli impegni di coltivazione inizierà il 26 novembre 2001 e terminerà il 21 dicembre 2001;

la conferma dell' assegnazione avverrà tra il 9 e il 12 gennaio 2002.

Il ritiro del seme dovrà essere fatto tra il 14 gennaio 2002 e il 15 febbraio 2002.

Tutte le regole: diritti, seme, testo del contrattino, sviluppo data della contrattazione sono a disposizione nei

testi integrali nella sezione IL SETTORE SACCARIFERO/NORMATIVA/ACCORDO INTERPROFESSIONALE

2002/2003 del nostro sito internet

 

COMUNICATO STAMPA

LE ASSOCIAZIONI BIETICOLE

Bologna, 23/11/2001           

le Associazioni bieticole comunicano:

 

Il negoziato interprofessionale per l' Accordo bietole 2001 si è nuovamente interrotto dopo l' incontro che le Associazioni bieticole e le Società saccarifere hanno tenuto il 23 novembre scorso a Bologna.

 

La rottura è stata determinata ancora una volta dalla intransigenza industriale su tutti i punti della piattaforma agricola, intransigenza che in taluni casi ha fatto segnare addirittura dei passi indietro rispetto alle precedenti posizioni.

 

Di questa situazione le Associazioni bieticole daranno immediata informazione al Ministro per le Politiche Agricole; esse hanno inoltre chiamato i coltivatori a iniziative di protesta e pressione.

In particolare i produttori sono stati invitati a sottoscrivere i prossimi contratti di coltivazione, consegnandoli esclusivamente presso le Associazioni bieticole, per dare loro forza in una vicenda negoziale destinata ad avere una rilevante importanza per la prospettiva delle aziende e dell' intero comparto bieticolo.

 

le Associazioni bieticole

ANB - CNB - ABI - CONSMACA - UNB - ABM

 

 

NEWS di DICEMBRE

 

ACCORDO INTEGRATIVO DELL’ACCORDO INTERPROFESSIONALE BIETICOLO-SACCARIFERO

CAMPAGNA 2000/2001

Determinazione prezzo bietole C2

Le Associazioni Bieticole e le Società Saccarifere riunite a Roma in data 5 dicembre 2001 ad integrazione di quanto previsto dall’Accordo Interprofessionale Bieticolo-Saccarifero del 13 luglio 2001 relativo a “Prezzi e condizioni di pagamento bietole corrispondenti allo zucchero prodotto in eccedenza da esportare nella campagna 2000/01”

convengono

di fissare in lire 23.000 a Tonnellata bietola a 16° (+ IVA), pari a Euro 11,87851, il prezzo da liquidare ai coltivatori
per le bietole eccedentarie conferite nella campagna 2000/01. Il pagamento ai coltivatori di dette bietole eccedentarie da parte delle Società saccarifere sarà effettuato, al netto della trattenuta associativa, entro il 21 dicembre 2001.

Ciascuna Società saccarifera comunicherà all’ABSI la data di effettivo pagamento per permettere
a quest’ultima di effettuare i conguagli di prezzo così come previsto dal punto f) del citato
Accordo Interprofessionale.

Roma, 5 dicembre 2001

F.to

LE ASSOCIAZIONI BIETICOLE

LE SOCIETA’ SACCARIFERE

 

NEWS di GENNAIO

LE ASSOCIAZIONI BIETICOLE

COMUNICANO

 

COMUNICATO STAMPA

 

Le Associazioni bieticole e le Società saccarifere hanno oggi sottoscritto in via definitiva le intese già raggiunte il 23 gennaio scorso
alla presenza del Sottosegretario alle Politiche Agricole Scarpa Bonazza.

 

Tali intese non solo stabiliscono i prezzi bietola della passata campagna 2001, ma fissano altresì alcune importanti linee di intervento
per le due prossime campagne 2002 e 2003.

In particolare, verrà introdotto un premio di qualità, importante, pari a 7.750.000 euro (circa 15 m.di di lire) per le produzioni migliori,
con significativi riflessi sul reddito dei bieticoltori e sulle strategie di competitività dell’ intera filiera.

 

Sono previste inoltre misure tendenti ad attenuare l’ impatto negativo sui prezzi bietola delle basse ricchezze zuccherine, indotte da
fattori avversi in corso di campagna. Grazie all’ insieme dei meccanismi concordati, tra i quali lo strumento del riporto volontario, sarà
inoltre possibile gestire il sistema dei prezzi bietola, che rimangono unici per ciascuna area, e sostanzialmente stabili nel 2002 e 2003.
Anche le date degli acconti e del saldo saranno quelli tradizionali, ivi comprese le condizioni migliorative per le zone del Sud.

 

Per la campagna 2001, i prezzi per tonnellata di bietole a 16° sono stati fissati in:

 

44,30 Euro al Nord (Lire 88.776,76)

45,85 Euro al Centro (Lire 88.777,98)

52,25 Euro al Sud e Lazio (lire 101.170,11)

 

Tali prezzi per la parte del saldo non ancora versato ai coltivatori, e il premio qualità e terra per il 2001 (rimasto ai 5 miliardi
degli anni passati) verranno corrisposti a produttori entro metà febbraio al Centro-Nord ed entro la prima settimana di febbraio al Sud.

 

Un ulteriore importante risultato è stato raggiunto sul terreno dei controlli, con la definizione di norme volte ad assicurare
trasparenza e certezza dei dati.

 

In definitiva, si tratta di un buon accordo, che apre una prospettiva di stabilità per le aziende e per il loro reddito.

 

Le Associazioni bieticole, nel salutare con soddisfazione il risultato conseguito, vogliono ringraziare il Sottosegretario alle Politiche
Agricole, On. Paolo Scarpa Bonazza Buora per l’ efficace azione che ha consentito lo sblocco di una trattativa difficile.

 

A.N.B.       C.N.B.      A.B.I.      U.N.B.      CONS.MA.CA.       A.B.M.

 

Ferrara, 30 gennaio 2002